Home page

Messaggi del Sacro Cuore di Gesù

***


***

INCONTRO DI PREGHIERA RIPARATRICE NEL MESE DEL SACRO CUORE

17 maggio 2016
Cari fratelli e sorelle, Dio sia amato, notte e giorno, nel Santissimo Sacramento dell'altare!
Con serena gioia nello Spirito Santo, vi comunichiamo che nel pomeriggio di domenica 12 giugno, con inizio alle ore 16.00, si svolgerà l'ultimo l'incontro di preghiera, prima della pausa estiva (luglio-agosto). Come sempre, ci ritroveremo presso la sede dell'Associazione, in via S. Rossi 7, a Gorla Maggiore (VA). 
Pace e bene!

Il Consiglio direttivo dell'ARESC


Preghiera di offerta durante l’adorazione

al Santissimo Sacramento dell’altare


- dettata dal Sacro Cuore di Gesù –

 

 

 

O Divinissimo Cuore di Gesù, nostro Dio e Maestro, che Sacramentato te ne stai giorno e notte ad aspettare la consolazione dei Tuoi figli, ecco che io quest’oggi sono qui innanzi a Te prostrato, con veri e forti sentimenti di fede, di speranza e di carità: per Te, con Te ed in Te.

Ti offro questa adorazione per riparare le bestemmie, ingiurie, ingratitudini, abomini e scandali che da ogni parte vengono a ferire il Tuo Sacratissimo Cuore.

Te l’offro, inoltre, per le sante anime del Purgatorio, affinché esse, specialmente quelle più abbandonate e senza suffragi, vengano presto in Cielo da Te per gioire in eterno.

Io, da parte mia, prometto solennemente di fuggire le occasioni prossime di peccato e di impegnarmi attivamente in un’autentica e santa vita cristiana.

Tutto ciò che sono e posseggo lo pongo, con sentimenti di profonda fiducia e gratitudine, nel Tuo Tenerissimo Cuore.

Giacché, Buon Gesù, io prometto di occuparmi delle cose Tue e della Tua maggior gloria, Tu, te ne supplico, curati di me e dei miei affetti.

Cura in modo speciale la mia anima macchiata dal peccato: purificala e rendila degna di stare a Te dinanzi per i secoli eterni.

Amen.   


 

"MOLTE ANIME VANNO ALL'INFERNO..."

13 maggio 2016, venerdì

 

Durante l'apparizione del 19 agosto 1917, la Madonna Santissima, con tono doloroso, disse ai  pastorelli di Fatima:

"Pregate, pregate molto e fate dei sacrifici per i peccatori! Vi sono molte anime che vanno all’Inferno, perché non c’è nessuno che si sacrifichi e preghi per loro."

Cari amici!

E' trascorso quasi un secolo da quel mirabile evento di grazia che sono le apparizioni di Nostra Signora del Rosario, a Fatima. E questo Suo accorato e mesto appello è, ora più che mai, urgente e attuale.

Abbiamo a cuore, carissimi, di rispondere con schietta generosità, con umile fervore, con sincera carità, all'intenso invito della nostra amatissima Mamma del Cielo.

Tante sono le buone intenzioni per cui è necessario costantemente pregare, ma, come Gesù Misericordioso disse alla Sua eletta sposa, Suor Maria Faustina Kowalska:

 

"La preghiera per la conversione dei peccatori Mi è la più gradita. La esaudisco sempre."  (Dal "Diario")

 

Bellezza, ricchezza, onori, fatiche, dolori, delusioni ... tutto passa.

Alla fine: Dio e l'anima.

 

Amiamo, dunque, la nostra anima custodendola sempre nella preziosissima amicizia con Dio, nella Grazia santificante; e consoliamo i Cuori Santissimi di Gesù e di Maria, pregando e offrendo sacrifici con amore per la conversione di tutti coloro che - in luogo di adorare e servire il vero Dio - vivono schiavi del demonio, del mondo e della carne.

Che il Signore possa avere presto l'immensa gioia di stringere sul Suo Cuore Adorabile, questi Suoi figli e figlie che, pentiti, tornano a Lui. Amen.

 

Santo Dio, Santo Forte, Santo Pietoso, abbi pietà di noi e del mondo intero!

 

Sabrina di Gesù

 

 

MARTIN LUTERO: E' SALVO?

 

11 maggio 2016

 

Cari fratelli e sorelle, Dio sia amato!

Considerato il clima buonista e gravemente fuorviante che delle volte si respira, purtroppo, persino in chiesa - infatti, siamo giunti ad un tal punto che gli scritti dell'eretico Lutero sono citati, con palese apprezzamento, nell'omelia della Santa Messa - vi invitiamo a leggere la visione mistica che Dio concesse alla Sua eletta sposa, la Beata Suor Maria Serafina Micheli, fondatrice:

 

 http://muniatintrantes.blogspot.it/2013/11/martin-lutero-allinferno.html

 

Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale, abbi misericordia di noi e del mondo intero!

 

Angelo e Sabrina




SANTE E VERE TESTIMONI DELLA SACRALITA' DEL SACRAMENTO DEL MATRIMONIO

 

Santa Caterina da Siena, 29 aprile 2016

 

Cari amici, Dio sia consolato, notte e giorno, nel Santissimo Sacramento dell'altare!

Oggi vi invitiamo ad approfondire la conoscenza di due Beate della Chiesa Cattolica, che hanno reso a Cristo Sposo, ognuna nella propria specifica vocazione, una mirabile testimonianza d'amore e di verità, esaltando e difendendo l'autentica bellezza e la casta santità del Matrimonio cristiano: la sposa e madre Elisabetta Canori Mora e la giovane Laura Vicuna.

Della prima è possibile leggere, con molto frutto spirituale, il libro "LA MIA VITA NEL CUORE DELLA TRINITA' - DIARIO DELLA BEATA ELISABETTA CANORI MORA - SPOSA E MADRE" (Libreria Editrice Vaticana), mentre potete attingere dei cenni biografici sulla Beata Laura cliccando qui: http://www.santiebeati.it/dettaglio/38450

In questo giorno di Festa - illuminato dalla sublime celeste vittoria della sapiente vergine senese, arsa dall'Amore per il Sommo Bene - imploriamo l'intercessione della Serva e sposa di Cristo Caterina Benincasa: per la Chiesa Cattolica Romana, per l'Italia e per il mondo intero. Dal Trono eccelso e luminoso della Trinità Santissima scendano su ciascuno di noi, amati fratelli e sorelle, le grazie - spirituali e concrete - di cui abbiamo maggiore necessità in questi travagliati tempi.

 

Sabrina e Angelo

 

N.B. Cari amici, preghiamo ogni giorno di vero cuore per i nostri fratelli e sorelle cristiani perseguitati. Lo Spirito Santo li consoli, conforti e confermi sino alla fine fedeli a Cristo Gesù, Vero Dio e Vero Uomo, Supremo Sposo, Capo e Pastore. Amen.



Amoris laetitia: una terribile lancia trafigge il Cuore di Cristo

15 aprile 2016

 

Cari fratelli e sorelle nel Signore,

vi invitiamo fortemente ad offrire a Dio - il Padre e il Figlio e lo Spirito Santo - umile e amorevole riparazione per tutti i sacrilegi eucaristici  che sono e saranno commessi nel mondo intero, conseguentemente all'esortazione post-sinodale Amoris laetitia.

Il capitolo ottavo di tale documento - Accompagnare, discernere e integrare la fragilità - è fuorviante, ambiguo e si pone in discontinuità con l'autentico Magistero della Chiesa Cattolica.


Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale, abbi misericordia di noi e del mondo intero!

 

Angelo e Sabrina

 




***

amoreagesueucaristia@gmail.com