IN MERITO ALL'OPERATO DI DON ALESSANDRO M. MINUTELLA





PREGHIAMO PER LE ANIME FUORVIATE DA DON MINUTELLA

 

XIII Domenica per annum

Festa del Preziosissimo Sangue di Gesù

1 luglio 2018


 

Sia adorato in eterno il Sangue Immacolato del Divino Agnello

che ci ha riscattati dall'orrenda e umiliante schiavitù del peccato

e, col Suo Sacrificio, ci ha riaperto le arcane porte del Cielo di Dio!


 

Cari fratelli e sorelle nel Signore,

in quanto Associazione umilmente dedita alla Riparazione Eucaristica, sentiamo oggi chiaramente in coscienza di non poterci esimere dall'esortarvi ad elevare con tutto il cuore preghiere e suppliche a Dio, in riparazione per quelle anime che oggi - Domenica - seguendo il fuorviante insegnamento di don Minutella, non andranno a Messa, commettendo così un peccato grave.

In tal modo, infatti, violeranno il Terzo Comandamento della Santa Legge di Dio: Ricordati di santificare le feste.

 

Preghiamo altresì per il ravvedimento di questo sacerdote, perché, se egli presto non ritratterà le affermazioni gravemente erronee - che ha fatto alcuni giorni fa pubblicamente sul web, secondo le quali le Messe in cui si dice "in unione con il nostro papa Francesco" sarebbero false ed invalide; e che quindi in esse, sempre secondo don Alessandro, non ci sarebbe la Reale Presenza del Signore Gesù nell'Ostia consacrata - le conseguenze in seno alla Chiesa di Gesù Cristo saranno molto, molto gravi.

 

Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale, abbi pietà di noi e del mondo intero!

 

Il Consiglio direttivo dell'Associazione Riparazione Eucaristica Sacro Cuore




Don Alessandro Minutella: nuovo papa della Chiesa Cattolica?

 

1 dicembre 2018, sabato

 

Ave Maria, Madre Immacolata!

 

Cari fratelli e sorelle nel Signore,

la situazione che si è configurata da quando don Alessandro M. Minutella ha dichiarato "invalide e false" le Sante Messe celebrate "in unione con il nostro papa Francesco" è molto grave.

Pertanto, sinceramente preoccupata per la salute della sua anima sacerdotale e di coloro che (spesso, ritengo, in buona fede) lo stanno seguendo, in data 18 novembre u.s., ho scritto personalmente a don Alessandro. Ad oggi non c'è stato da parte sua il minimo cenno di risposta.

Pertanto, ora - mossa unicamente dall'amore verso Dio e per l'autentico bene delle anime - mi rivolgo pubblicamente a don Alessandro M. Minutella.

 

***

 

Il contenuto di questo foglietto è gravissimo:

 

"IO ____________ , figlio spirituale di don Alessandro Maria Minutella,... CHIEDO AL REVERENDO PADRE ... DI PRENDERE DIRETTAMENTE LE REDINI STESSE DELLA CHIESA CATTOLICA.

I fedeli cattolici d'Italia e non solo, guardano a lei come Capo, Pastore e Guida della Chiesa Cattolica Romana. Così sia."

 

Reverendo don Minutella, lei è a conoscenza di questa iniziativa?

In caso affermativo, essa trova la sua approvazione?

Vuole arrogarsi il titolo e il ministero di "nuovo pontefice" della Chiesa di Gesù Cristo?

Si rende conto che tutto ciò si configura come preludio ad uno scisma in seno alla Chiesa Cattolica?

 

Il mio padre spirituale ed io riteniamo che se lei non si dissocia subito da una tale farneticante iniziativa, la sua situazione personale - come anima sacerdotale, dinanzi a Dio - e quella dei suoi seguaci, diverrà sempre più grave perché, agendo come sopra detto, vi allontanerete ancor più dalla Santa Volontà del Signore.

 

Sabrina Luraschi Corbetta   

 


Comments