Pensieri durante l'Ottava dei morti

Vanità delle vanità, tutto è vanità, fuorché amare Dio e servire Lui solo.


(L'imitazione di Cristo - Libro I - Capitolo I)

 


 San Carlo Borromeo, compatrono  della Diocesi Ambrosiana

5 novembre 2018

 

Bellezza, onori mondani, successo, denaro, ville con piscina, viaggi da sogno ... ma l'ora in cui giungerà, per ciascuno di noi, la morte corporale, di tutto questo cosa rimarrà?...

 

Cari fratelli e sorelle, giorno dopo giorno, sforziamoci di edificare la casa interiore del nostro cuore sulla Pietra angolare che è Cristo Gesù, Signore e Salvatore.

 

Notte e giorno, preghiamo e vigiliamo.
Operiamo con sincera carità a Dio e al prossimo.
Comportiamoci sempre come figli della Luce.
Viviamo santamente nel sacro timore di Dio.

 

Rammentiamo sovente che tutto passa. Solo Dio e l'anima rimangono.

Beato, dunque, colui che confida nel Signore e fonda su Lui solo - Amore Eterno e sempre Fedele - tutta la propria esistenza.

 

Queste dunque le tre cose che rimangono:
la fede, la speranza e la carità;
ma di tutte più grande è la carità!

(1Corinzi, cap. 13, vs. 13)

 


Comments