2016-08-06 Il gran patire del Signore per amore di ciascuna delle nostre anime

Trasfigurazione del Signore

6 agosto 2016

 

Dagli scritti di Santa Veronica Giuliani, clarissa cappuccina (1660-1727):

 

Patimenti occulti.

 

"Il Signore mi ha dato una comunicazione sopra i dolori che Esso patì nella sua santa passione; in particolare, mi ha detto che gli fu gran patire quando quei soldati gli empirono la bocca di sputi. Così quando gli sputavano in faccia, e, in particolare, quando gli empirono la bocca di polvere e d'immondezze. Questo lo faccio sapere a te, perché maggiormente ti prepari al patire; e ti dico questo, che chiunque farà qualche cosa in memoria di questi miei patimenti occulti (non conosciuti), Io gli concederò qual grazia mi domanderanno. E di quanto ti dico e racconto, tu dirai ogni cosa al tuo confessore e tutto descriverai come esso ti comanda. Così voglio Io, acciò si manifesti la mia liberalità, il mio amore infinito e quanto Io faccio ed opero, per possedere un'anima. Non solo lo faccio con te, ma lo farei con tutte, se Io trovassi disposizione di potere operare."

 

(Tratto dal libro: Vera Immagine del Crocifisso - Pagine scelte dal Diario - Monastero delle Clarisse - Cappuccine di Città di Castello)

 

***

 

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo ai Filippesi (capitolo 2):

 

[5]Abbiate in voi gli stessi sentimenti che furono in Cristo Gesù, [6]il quale, pur essendo di natura divina, non considerò un tesoro geloso la sua uguaglianza con Dio; [7]ma spogliò se stesso, assumendo la condizione di servo e divenendo simile agli uomini; apparso in forma umana, [8]umiliò se stesso facendosi obbediente fino alla morte e alla morte di croce. [9]Per questo Dio l'ha esaltato e gli ha dato il nome che è al di sopra di ogni altro nome; [10]perché nel nome di Gesù ogni ginocchio si pieghi nei cieli, sulla terra e sotto terra; [11]e ogni lingua proclami che Gesù Cristo è il Signore, a gloria di Dio Padre.

 

***

 

Cari fratelli e sorelle,

in questo giorno solenne, eleviamo i nostri cuori alla vera Patria - il Cielo - ove Cristo ci ha preceduti nella gloria, e soprattutto amiamo Colui che così tanto ci ha amato. Gloria, adorazione e lode infinita all'Uomo Dio, Cristo Gesù!

 


Comments